Sai come si sente un mal di testa?

Saresti in minoranza se non lo facessi.

Quando si tratta di dolore, il mal di testa si classifica come una causa comune. Quando si tratta di perdere il lavoro o visitare il medico, sono anche lassù.


Si stima che quasi la metà della popolazione adulta abbia avuto almeno un mal di testa nell'ultimo anno. E molte volte, questi disturbi invalidanti e dolorosi sono difficili da trattare. Sebbene siano meno comuni con l'età, esistono ancora: si stima che dal 15 al 20% degli adulti oltre i 60 anni ne abbiano più di due al mese.

Il mal di testa non è un affare unico. Sono disponibili in molte forme e dimensioni.

È un mal di testa da tensione? Lo saprai se senti un dolore sordo e schiacciante sulla fronte, sul cuoio capelluto, sulle tempie, sulla mascella o sulla parte posteriore del collo. Probabilmente sentirai pressione o oppressione. Il mal di testa da tensione è il disturbo di mal di testa primario più comune e di solito inizia intorno all'adolescenza. Colpisce tre donne per ogni due uomini e può essere scatenato da stress o problemi muscoloscheletrici nel collo. Questi mal di testa possono durare alcune ore ma possono anche rimanere in giro per diversi giorni.


O forse, è un'emicrania: questi colpiscono comunemente solo un lato della testa. Di solito iniziano intorno alla pubertà e spesso colpiscono le persone di età compresa tra 35 e 45 anni. Sfortunatamente, come donne, siamo più inclini all'emicrania a causa delle influenze ormonali. Sono difficili: posso attestare questo fatto. Ho avuto emicranie che sono durate per giorni (non è raro) e hanno provocato una nausea così grave che ha portato al vomito (anche non raro). Alcune persone soffrono di emicrania una volta all'anno; altri, una volta alla settimana o più.

Se hai mal di testa più di 15 giorni al mese e più della metà di quei giorni di mal di testa sono associati a emicrania, potresti avere emicrania cronica. Altri segni di questa condizione cronica e dolorosa includono: il mal di testa dura quattro o più ore e interferisce con il lavoro, la scuola o altre attività; e spesso prendi farmaci per il mal di testa. Parlate con il vostro medico se pensate di avere emicrania cronica e potreste aver bisogno di consultare uno specialista per essere sicuri di ricevere i farmaci adeguati.

Mal di testa a grappolo e sono l'unico tipo di mal di testa che colpisce più uomini che donne (sei uomini per ogni donna). Il dolore è spesso unilaterale e provoca una sensazione che sembra pugnalare agli occhi. L'occhio potrebbe anche diventare rosso, lacrimante e cadente e potresti avere il naso che cola o che cola. Relativamente non comune, questo tipo di mal di testa colpisce meno di 1 su 1.000 adulti e può verificarsi frequentemente, fino a più volte al giorno.


Il mal di testa sinusale e allergico, quando autodiagnosticato, sono spesso in realtà emicranie, secondo l'American Academy of Asma and Immunology. I due sono spesso confusi perché possono verificarsi entrambi nella parte anteriore della testa. Un mal di testa del seno può anche causare dolore nella parte superiore della testa, a seconda di quali cavità del seno sono infette. Il mal di testa sinusale deriva da infezione o infiammazione dei seni nasali, nota come sinusite. Il dolore è spesso peggiore al mattino. Un medico può diagnosticare con certezza il mal di testa del seno valutando i sintomi e talvolta eseguendo un'endoscopia nasale.

I mal di testa ormonali sono comuni, grazie ai livelli fluttuanti di estrogeni e progesterone, che possono influenzare le sostanze chimiche del cervello legate al mal di testa. Il calo di estrogeni appena prima delle mestruazioni può scatenare un'emicrania. Questo tipo di mal di testa è raro durante la gravidanza perché i livelli di estrogeni sono alti. Ma, naturalmente, la perimenopausa e la menopausa sono famose per la loro capacità di provocare mal di testa.

Aiuto mal di testa

Il mal di testa può essere gestito in molti modi. Apportare cambiamenti nello stile di vita, praticare sollievo dallo stress e assumere antidolorifici come aspirina, ibuprofene o paracetamolo (e decongestionanti se si tratta di un problema al seno) può aiutare.

Ma attenzione: un uso cronico o eccessivo di questi può ritorcersi contro e provocare un altro tipo di mal di testa noto come mal di testa da rimbalzo o da uso eccessivo di farmaci, che colpisce fino al 5% della popolazione e può essere difficile e persistente. Di solito è peggio quando ti svegli.

La sensibilità a determinati cibi e bevande può causare mal di testa ad alcune persone. I più famosi sono il cioccolato fondente, il formaggio stagionato, i salumi e l'alcool. Alcuni additivi, come MSG e nitrati, possono essere anche colpevoli, così come il glutine: circa una persona su cinque con celiachia confermata soffre di mal di testa, secondo la Tufts University.

Anche la caffeina può causare mal di testa, non quando la bevi, ma quando non lo fai. È noto come vasodilatazione di rimbalzo (la caffeina è un vasocostrittore, il che significa che provoca un restringimento dei vasi sanguigni).

Per quanto siano comuni i mal di testa, dovresti informare il tuo medico se il mal di testa si manifesta improvvisamente o è insolitamente grave (esplosivo o violento) o se inizi a soffrire di mal di testa e hai più di 50 anni.

Se un mal di testa segue un colpo alla testa o è accompagnato da cose come torcicollo, febbre, confusione, linguaggio confuso, cambiamento della vista, perdita di coscienza o dolore agli occhi o all'orecchio, consultare un medico.

Più lettura:
Gestione del dolore
Paziente professionista: abilità apprese dal vivere con una malattia cronica


Mal di testa sul lato destro o sinistro: esercizio e strategia (Ottobre 2020).