Il tuo cuore ti ringrazierà se segui una dieta prevalentemente a base vegetale, suggerisce un nuovo studio preliminare.

I ricercatori hanno valutato cinque modelli dietetici. Hanno scoperto che le persone che hanno consumato una dieta a base vegetale per la maggior parte del tempo avevano un rischio inferiore del 42% di sviluppare insufficienza cardiaca per quattro anni rispetto a coloro che hanno mangiato meno alimenti a base vegetale.

"Mangiare una dieta prevalentemente a base di piante a foglia verde scuro, frutta, fagioli, cereali integrali e pesce, pur limitando carni lavorate, grassi saturi, grassi trans, carboidrati raffinati e cibi ricchi di zuccheri aggiunti è uno stile di vita salutare per il cuore e può specificamente aiutare a prevenire insufficienza cardiaca se non lo hai già ", ha detto lo studio primo autore Dr. Kyla Lara. È residente in medicina interna alla Icahn School of Medicine del Mount Sinai Hospital di New York City.


Insufficienza cardiaca significa che il cuore non è in grado di pompare abbastanza sangue per mantenere il suo carico di lavoro. Colpisce circa 6,5 ​​milioni di adulti di età superiore ai 20 anni negli Stati Uniti.

Lo studio ha coinvolto oltre 15.500 adulti americani, di età pari o superiore a 45 anni, senza malattie cardiache note o insufficienza cardiaca.

La dieta a base vegetale è stata ponderata con le diete di convenienza (carni rosse, pasta, patate fritte, fast food); diete cariche di dolci (dessert, pane, cibi dolci per la colazione, cioccolato, caramelle); diete meridionali (uova, fritture, carni di organi, carni trasformate, bevande zuccherate); e abitudini alimentari pesanti di alcol e insalate (condimenti per insalata, verdure a foglia verde, pomodori, vino, burro, liquori).


Gli altri quattro schemi dietetici non erano associati a un ridotto rischio di insufficienza cardiaca, hanno detto Lara e i suoi colleghi in un comunicato stampa dell'American Heart Association.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che la dieta può essere un fattore importante nel restringimento delle arterie che può portare a infarto, ictus e insufficienza cardiaca.

Il nuovo studio è stato osservativo, nel senso che può identificare un'associazione, ma non può dimostrare causa ed effetto. I risultati dovevano essere presentati lunedì durante l'incontro annuale dell'associazione del cuore ad Anaheim, in California, e dovrebbero essere considerati preliminari fino alla revisione paritaria per la pubblicazione su una rivista medica.


Rapida Perdita di Peso, Con Solo 2 Ingredienti è Possibile Ridurre 4 KG in 1 Mese (Potrebbe 2021).