Mentre una brutta stagione influenzale imperversa in tutti gli Stati Uniti, una nuova ricerca rileva che una popolazione particolarmente vulnerabile spesso perde i test per la malattia.

Per saperne di più: l'influenza: cosa devi sapere

Tra le persone ospedalizzate, il nuovo studio ha scoperto che è molto meno probabile che i pazienti più anziani vengano sottoposti a test per l'influenza rispetto ai pazienti più giovani.


Questo è importante, perché i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie affermano che le persone con più di 65 anni sono tra le persone più inclini a casi di influenza grave e potenzialmente letale.

"L'influenza è una causa comune di ricovero negli adulti più anziani, ma è spesso sottovalutata", ha dichiarato la dottoressa Lauren Hartman, autore della Vanderbilt University School of Medicine di Nashville.

Per valutare se gli anziani ricoverati vengono sottoposti a test per l'influenza quando presentano sintomi, Hartman e i suoi colleghi hanno analizzato i dati su oltre 1.400 adulti. Tutti erano stati ricoverati in ospedale con sintomi di malattia respiratoria acuta o febbre in quattro ospedali del Tennessee durante le precedenti stagioni influenzali, dalla fine del 2006 all'inizio del 2012.


Lo studio ha rilevato che il 28 percento dei pazienti aveva ordinato il test per l'influenza dal proprio fornitore di assistenza sanitaria.

Rispetto a quelli che non sono stati testati, quelli testati tendevano ad essere più giovani (età 58 contro 66, in media) e più probabilità di mostrare segni di "malattia simil-influenzale" (71 percento contro 49 percento).

Lo studio è stato pubblicato online il 17 gennaio dal Diario della American Geriatrics Society.

"È importante che i medici considerino l'influenza negli anziani ricoverati in ospedale perché il trattamento antivirale [come Tamiflu] è utile se somministrato in anticipo", ha detto Hartman in un comunicato stampa del giornale. Ciò può impedire che il virus dell'influenza si diffonda ad altri pazienti vulnerabili, ha affermato.


Policlinico Tor Vergata, l'ira dei pazienti: "Stiamo da una settimana buttati nel corridoio" (Ottobre 2020).