Una settimana lavorativa di 40 ore può sembrare una vacanza per coloro che bruciano l'olio di mezzanotte. Ma uno studio nel American Journal of Industrial Medicine mostra che superare costantemente questo standard può essere dannoso per la salute.

I ricercatori hanno affermato di aver scoperto che lavorare tra le 61 e le 70 ore settimanali aumentava il rischio di malattie coronariche del 42 percento e che le lavorazioni comprese tra 71 e 80 ore lo aumentavano del 63 percento. Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in tutto il mondo, con oltre mezzo milione di morti ogni anno solo negli Stati Uniti, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Un altro studio, pubblicato in The Lancet, ha riscontrato che i dipendenti che lavorano per lunghe ore hanno un rischio maggiore di ictus rispetto a quelli che lavorano in orari standard.


Ancora più scioccante è il fatto che dedicarsi a queste ore extra potrebbe anche non portare ad un aumento della produttività perché lunghi intervalli di lavoro possono effettivamente ridurre l'efficienza. La Germania vanta la più grande economia in Europa, ma il lavoratore medio trascorre lì solo 35,6 ore a settimana sul posto di lavoro.

Lavorare di meno potrebbe non sembrare un'opzione all'inizio, ma ecco come renderlo realtà.

Innanzitutto, dormi di più di notte. Questo ti darà l'energia per essere più produttivo durante il giorno e uscire prima dall'ufficio. Crea un elenco organizzato di attività ogni giorno. Spunta ogni articolo una volta completato per darti la motivazione per affrontare la giornata in modo più efficiente.

Lavorare meno ore ti darà più tempo libero a breve termine e potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiache per darti una qualità di vita più elevata a lungo termine, secondo i ricercatori.


????LAVORO STRAORDINARIO OBBLIGATORIO?????RISCHI e CONSAPEVOLEZZE (Settembre 2020).