San Valentino è il giorno in cui siamo programmati per pensare ad amore, poesia, sesso, romanticismo, cioccolatini, regali, fiori o il santo che ha iniziato tutto. Invece, cambierò il canale e scriverò del cuore da una prospettiva diversa e più importante: il cuore fisico, non quello spirituale ... e come mantenerlo sano.

I film lo drammatizzano continuamente, quel momento cruciale di afferrare il torace, il potente respiro interiore seguito da un drammatico crollo sul pavimento. Un infarto. E è probabile che la persona mostrata avere l'attacco sia un uomo.

Ma le malattie cardiache non sanno nulla della discriminazione di genere. In effetti, è il killer numero uno di entrambi gli uomini e donne. Ciò che è importante sapere sono i fatti; i rischi e in particolare i segnali di avvertimento e i segni reali di un infarto.

Dai un'occhiata alle otto brevi dichiarazioni di seguito:

  • Fumi? (Per favore, smetti! Riducerai il rischio di malattie cardiache del 50 percento solo un anno dopo di te.)
  • Ha la pressione alta?
  • Hai il colesterolo alto?
  • Hai il diabete?
  • Sei in sovrappeso o obeso?
  • Sei inattivo?
  • Hai più di 55 anni? (Vi è un aumento significativo del rischio di malattie cardiache intorno alla mezza età.)
  • Hai una storia familiare di infarti (specialmente se il tuo parente aveva meno di 65 anni quando aveva un infarto, e per i maschi quell'età scende a 50 anni)?

Per favore, non pensare che sia un fatto compiuto - che sei impotente a fare qualcosa al riguardo se hai alcuni di questi fattori di rischio. Il fatto è che hai il controllo sui primi sei. Gli ultimi due? Mentre potresti non essere in grado di controllare la tua età o quello che è successo a tua madre, padre, sorella, fratello, nonna, ecc., Puoi prenderlo come un calcio nei pantaloni per perseguire uno stile di vita più sano e attivo che puoi radunare .

Sapevi che i segni di un infarto sono spesso diversi per le donne? La maggior parte degli attacchi di cuore non sono la varietà "classica" improvvisa e intensa, ma un po 'più della varietà furtiva su di te o non sei sicuro di ciò che sta accadendo. In effetti, per molte donne, i segni potrebbero non comportare affatto dolore al torace o pressione.

Conoscere i segni di un infarto (complimenti dell'American Heart Association) può salvarti la vita o qualcun altro:

  • Pressione scomoda, spremitura, pienezza o dolore al centro del petto. Dura più di qualche minuto, o se ne va e ritorna.
  • Dolore o disagio in una o entrambe le braccia, schiena, collo, mascella o stomaco.
  • Mancanza di respiro con o senza fastidio al petto.
  • Altri segni come scoppiare in un sudore freddo, nausea o vertigini.
  • Come con gli uomini, il sintomo più comune di infarto delle donne è dolore o fastidio al petto. Ma le donne hanno un po 'più probabilità rispetto agli uomini di provare alcuni degli altri sintomi comuni, in particolare respiro corto, nausea / vomito e mal di schiena o alla mascella.

Molte donne (e persino alcuni membri del personale medico) potrebbero respingere i reclami o persino scambiare i segni di un infarto per cose come stress, reflusso acido, esaurimento o persino un virus o l'influenza. Ma se uno di questi sintomi dura almeno cinque minuti, chiama subito il 911 e portati in ospedale. È molto meglio sbagliare dal lato della cautela. La maggior parte delle donne, perché hanno meno probabilità di pensare di avere effettivamente un problema, ritardano il trattamento. I minuti contano!

E infine, poiché è San Valentino, ti farò un regalo sotto forma di un nag. Sono sicuro che il tuo cuore amorevole può lasciarmi andare, solo questa volta. Per favore, non unirti alle altre 6 milioni di donne americane che soffrono di malattie cardiache. Non mettere a rischio la tua salute. Invece, fai queste cose:

  • Esercitare almeno 30 minuti quasi tutti i giorni (60 è ancora meglio). E ricorda, non deve essere faticoso. Giardinaggio, passeggiate con il cane, danza ... contano tutti.
  • Non fumare.
  • Mantenere un peso sano
  • Aggiungi più frutta, verdura, cereali integrali e latticini a basso contenuto di grassi alla tua dieta.
  • Ottieni regolari controlli sanitari (come diabete, colesterolo e pressione sanguigna).
  • Gestisci il tuo fatica con cose come lo yoga, la meditazione o la respirazione profonda.

PS. Ecco qualcos'altro da considerare: un nuovo studio riporta che sebbene il rischio di malattie cardiache possa essere basso nel breve termine, il rischio nel corso della vita potrebbe essere comunque molto elevato. L'autore principale dello studio, il Dr. Jarett Berry, racconta Newswise: "L'attuale approccio alla prevenzione delle malattie cardiache si concentra solo sui rischi a breve termine, che possono dare un falso senso di sicurezza, in particolare alle persone di 40 e 50 anni"Dobbiamo innanzitutto prevenire lo sviluppo di fattori di rischio.

Potresti anche voler leggere:
Una panoramica delle malattie cardiache
Comprensione del rischio di malattie cardiache


Amare Riempie La Vita - Le più belle canzoni per bambini (Settembre 2020).