Quella ruota di scorta che stai cercando potrebbe aumentare il rischio di morte prematura, suggerisce un nuovo studio.

Inoltre, aumenta il rischio associato ad avere una vita più grande anche se l'indice di massa corporea (BMI) di una persona indica un peso sano, ha affermato il ricercatore principale Emmanuel Stamatakis. È professore associato presso l'Università di Sydney in Australia.

Le persone che hanno un peso extra nel mezzo - chiamato anche "obesità centrale" - ma hanno un BMI normale hanno un rischio di morte del 22% più alto rispetto alle persone il cui grasso è immagazzinato altrove nei loro corpi, lo studio ha scoperto. indica l'obesità, il rischio di morte precoce era del 13 percento più alto per quelli con obesità centrale.


Lo studio ha anche scoperto che un grosso intestino rappresenta un rischio ancora maggiore per la salute del cuore. Il rischio di morte per problemi cardiaci è del 25 percento maggiore per le persone con obesità centrale e un BMI normale. È lo studio del 26% in più per quelli con un BMI in sovrappeso e una circonferenza addominale extra, e il 56% in più per un BMI obeso e obesità centrale.

L'IMC è una stima approssimativa del grasso corporeo di una persona basata su misurazioni di altezza e peso. Il BMI normale è compreso tra 18,5 e 24,9, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Il sovrappeso è compreso tra 25 e 29,9 e l'obeso ha 30 o più anni. Qualcuno che è alto 5 piedi, 9 pollici è considerato normale quando il peso è compreso tra 125 e 168 libbre. Il sovrappeso è compreso tra 169 e 202 sterline. Obese è di 203 libbre o superiore.

Il rapporto vita-fianchi è una misura utilizzata per determinare se c'è un eccesso di grasso addominale. Stamatakis afferma che il rapporto vita-fianchi viene calcolato dividendo la misura della vita per la misura dell'anca.


"Se il rapporto vita-fianchi di una persona è superiore a 0,85 se sono donne o superiori a 0,90 se sono maschi, allora dovrebbero essere preoccupati e cercare modi per modificare il loro stile di vita per perdere o ridurre la" pancia "," Stamatakis disse.

Ruth Loos è direttore della genetica dell'obesità e del relativo programma di tratti metabolici presso il Charles Bronfman Institute of Personalized Medicine del Mount Sinai a New York City.

Ha detto che queste scoperte si confondono con studi precedenti che indicano che il grasso della pancia può essere più dannoso per la salute di una persona rispetto al grasso immagazzinato in altre parti del corpo.


"Gli studi sono stati abbastanza coerenti nel mostrare che il rapporto vita-fianchi contribuisce alla malattia", ha detto Loos.

Per questo ultimo studio, i ricercatori hanno esaminato quasi 43.000 partecipanti al Health Survey for England e al Scottish Health Survey. L'indice di massa corporea e il rapporto vita-fianchi di ogni persona sono stati confrontati con la loro storia di salute durante 10 anni di follow-up.

L'età media dei partecipanti allo studio era di 58 anni. E poco più della metà aveva l'obesità centrale. Il quarantaquattro percento era in sovrappeso. Un quarto era obeso. Le persone che erano in sovrappeso e obese avevano molte più probabilità di avere l'obesità centrale rispetto alle persone con un BMI normale.

I ricercatori hanno scoperto che il rischio rappresentato da una grande pancia era lo stesso per uomini e donne, Stamatakis ha osservato.

Tuttavia, gli uomini hanno maggiori probabilità di accumulare grasso intorno al loro mezzo, il che potrebbe significare che hanno maggiori probabilità di sviluppare questo rischio, ha detto Loos. Le donne tendono a immagazzinare grasso nei loro fianchi e glutei.

"È vero che gli uomini hanno più di un tipo di forma corporea e le donne l'altro", ha detto Loos.

L'eccessivo grasso intorno alla vita è stato collegato alla resistenza all'insulina, al colesterolo alto e all'aumento dell'infiammazione, ha affermato Stamatakis. Questi sono tutti fattori di rischio per le malattie cardiache.

Un elevato rapporto vita-fianchi può anche indicare una minore massa muscolare nelle gambe, il che aumenta anche il rischio di malattie cardiache, ha aggiunto Stamatakis.

"In effetti, le persone che hanno un elevato indice di massa corporea hanno spesso una maggiore quantità di grasso immagazzinato nei fianchi e nelle gambe, e questo sembra essere migliore per la salute metabolica e cardiovascolare per ragioni che non possiamo comprendere appieno", ha detto.

Loos ha affermato che il grasso della pancia potrebbe essere più dannoso del grasso immagazzinato nei fianchi perché influenza più direttamente gli organi centrali del corpo.

"Se immagazzini grasso intorno alla pancia e intorno agli organi, questo influenzerà la tua funzionalità epatica, influenzerà la tua funzione cardiaca", ha detto Loos.

Sia Stamatakis che Loos hanno affermato che le persone con grasso della pancia dovrebbero prendere provvedimenti per migliorare la propria salute, mangiando bene, esercitando e tagliando altri fattori di rischio come il fumo o il bere.

Sfortunatamente, gli sforzi per perdere peso non elimineranno necessariamente la ruota di scorta. Loos ha osservato che la perdita di peso tende a verificarsi in modo uniforme in tutto il corpo e non può essere diretta verso un deposito esatto di grasso.

"Non c'è modo di colpire specificamente quel grasso della pancia", ha detto Loos. "Anche esercizi come fare sit-up non ti aiuteranno specificamente a perdere grasso nella pancia."

Il nuovo studio è stato pubblicato online il 24 aprile nel Annali di medicina interna.


INDOVINELLI FUORI DAL COMUNE PER FARTI DIRE "WOW"! (Giugno 2021).