Il naso chiuso e la tosse del tuo bambino sono solo un raffreddore o qualcosa di più serio?

Potrebbe essere il virus respiratorio sinciziale (RSV), la principale causa di ricovero infantile negli Stati Uniti, affermano gli esperti.

L'RSV provoca sintomi simili a quelli di altri virus, tra cui naso chiuso o che cola, febbre, tosse, starnuti, perdita di appetito e irritabilità. Per la maggior parte dei più piccoli, RSV non è serio.


Ma è la causa più comune di bronchiolite e polmonite nei bambini di età inferiore a 1 anni. Ogni anno, più di 140.000 bambini e bambini negli Stati Uniti vengono ricoverati in ospedale a causa di RSV.

"All'età di 2 anni, dal 90 al 100 percento dei bambini ha avuto almeno un'infezione causata da RSV", ha dichiarato il dott. Octavio Ramilo, capo della divisione delle malattie infettive al Nationwide Children's Hospital di Columbus, nell'Ohio.

I bambini possono essere colpiti duramente.


"I bambini di età inferiore ai 3 mesi sono molto inclini a ammalarsi per due motivi: i loro polmoni sono molto piccoli e quindi incapaci di gestire molta infiammazione e i globuli bianchi del loro sistema immunitario che ci proteggono dalle infezioni non sono ancora pronti, "Ha detto Ramilo in un comunicato stampa dell'ospedale.

Quelli con una grave infezione da RSV possono rifiutare la bottiglia, avere difficoltà a dormire e respirare più rapidamente del solito. I genitori che sospettano RSV dovrebbero parlare con il medico del loro bambino e andare al pronto soccorso.

La maggior parte dei bambini guarisce da sola in circa una settimana, anche se una tosse può persistere, secondo il dott. Asuncion Mejias, ricercatore principale presso il Centro nazionale per i vaccini e l'immunità.


"Tuttavia, per i gruppi ad alto rischio come i neonati, i pazienti con patologie polmonari croniche e cardiopatie congenite e i pazienti con sistema immunitario compromesso, l'RSV può diventare molto più grave molto rapidamente", ha aggiunto Mejias.

Non esiste un vaccino per RSV e gli antibiotici non uccidono il virus.

Un vaporizzatore a nebbia fredda può aiutare i bambini a respirare e ai bambini di età superiore ai 6 mesi devono essere somministrati molti liquidi come acqua e succo di frutta. Coloro che sono più giovani dovrebbero essere allattati al seno o in bottiglia piccole quantità più spesso, suggerisce il sito web dell'ospedale.

Per aiutare a prevenire l'RSV, lavarsi spesso le mani, non condividere piatti e utensili da cucina e disinfettare le superfici dure. I medici suggeriscono anche che i genitori limitano l'esposizione dei bambini molto piccoli alle persone (anche ai fratelli), specialmente durante l'inverno, quando l'RSV è più comune.


Tu scendi dalle stelle - Canzoni per bambini di Coccole Sonore (Ottobre 2020).