Anzi, potrebbe essere.

Mentre è vero che i destinatari del più fastidioso dei tratti del narcisista - un senso gonfiato di importanza personale, un bisogno schiacciante di ammirazione e una mancanza di empatia verso gli altri - soffrono emotivamente, lo stesso narcisista soffre fisicamente di livelli più alti del cortisolo, ormone dello stress Questo ormone può portare a problemi di salute come ipertensione e problemi cardiaci.

Almeno è quello che ha scoperto uno studio del 2012 quando i ricercatori hanno esaminato il ruolo del narcisismo e del genere (il narcisismo sembra essere più prevalente tra gli uomini) sui livelli di cortisolo in un campione di 106 studenti universitari. Perché il narcisismo non sta fisicamente tassando sulle donne potrebbe essere perché "gli uomini che sostengono ruoli sessuali stereotipicamente maschili e che sono anche ricchi di narcisismo possono sentirsi particolarmente stressati", ha detto la coautrice dello studio Sara Konrath, in un comunicato stampa dell'Università del Michigan.

Forse è la pressione di cercare di tenere il passo: i narcisisti, sebbene si presentino presuntuosi, orgogliosi o pretenziosi, spesso si sentono fragili e umiliati all'interno.

Secondo la Mayo Clinic, alcuni sintomi del disturbo narcisistico della personalità includono: credere di essere speciali; non riuscire a riconoscere le emozioni e i sentimenti degli altri; approfittando degli altri; fantasticare su potere, successo e attrattiva; ed esagerando i tuoi successi o talenti.

Suona come qualcuno che conosci o hai conosciuto?

Questo mi ha fatto pensare al narcisismo, una parola d'ordine degli ultimi tempi. Se non lo sto leggendo, ne sento parlare da persone che conosco ("Oh, lui? È un narcisista totale." "Non la sopporto, parla sempre di se stessa, del suo aspetto e di quanto potere che ha. Totalmente narcisistico. "" Il mio ex marito? Era un tale narcisista. Ecco perché il nostro matrimonio è andato in pezzi. ")

Durante la mia vita, sono sicuro di aver incontrato e conosciuto narcisisti, ma non li ho mai etichettati come tali. Invece, li ho considerati preoccupati ed egoisti, con un bisogno travolgente di attenzione.

Precisamente.

Quindi mi sono rivolto al vero esperto di narcisismo: no, non una narcisista stessa, ma qualcuno che li ha studiati e ha scritto ampiamente sull'argomento, Meredith Resnick, un'assistente sociale clinica autorizzata diventata autrice. Meredith è stata così gentile da rispondere ad alcune delle mie domande sull'argomento. Forse se hai affrontato o hai a che fare con qualcuno con disturbo narcisistico della personalità, questo potrebbe darti una comprensione più profonda del narcisista (o anche di te stesso):

Come si definisce un narcisista?

Meredith: Il termine narcisista è spesso usato per descrivere individui che sono maleducati, egoisti, egocentrici e freddi. Non tutte le persone con quelle caratteristiche sono narcisisti in piena regola. Molti narcisisti possono anche essere piuttosto affascinanti, ingannevolmente. Ma poiché i narcisisti cambiano sempre forma, non sai mai cosa otterrai. La mancanza di empatia è un tratto chiave dell'individuo con un disturbo narcisistico della personalità in piena regola. Anche gli individui con tratti narcisistici possono essere molto difficili, senza la diagnosi ufficiale.

Nello scrivere sul narcisismo ho ricevuto molte email. Sembra che molte donne nella mezza età si rendano conto che il loro partner è un narcisista o ha tratti narcisistici e si chiedono perché siano stati attratti in primo luogo.

Perché a volte ci vuole fino alla mezza età per rendersi conto che ciò sta accadendo, e cosa può fare l'individuo al riguardo?

Meredith: In primo luogo, il perché: mi sembra che uno dei motivi per cui ci vogliono molti fino alla mezza età (a volte più a lungo, a volte più breve) per realizzare pienamente quello che sta succedendo è perché così tanto tempo trascorso nella vita precedente si concentra sulla domanda: "Come posso fare questa relazione funziona? "

Questo ci porta alla seconda parte della domanda: il cosa. Non c'è assolutamente nulla di sbagliato nella domanda di cui sopra, tranne che una sola persona non può far funzionare una relazione. E, per molti di noi, quando siamo più giovani, sentiamo questa domanda - spesso senza accorgercene - come "Come posso risolvere la relazione?" Quando viene chiesto in questo modo, ciò che è perso o dimenticato è il sé, l'individuo che sta ponendo la domanda. Il recupero dagli effetti del narcisismo comporta l'interrogativo di quella domanda: "Come posso far funzionare le cose in questa relazione?" - ribaltando la domanda, almeno come inizio, e chiedendo: "Cosa devo fare per prendermi cura di me stesso che non dipende dall'altra persona? "

In che modo il coinvolgimento di un narcisista può influire sulla tua salute?

Meredith: Mentre scrivo Sopravvivere al narcisista: 30 giorni di recupero, "La vita con un narcisista può portarci in luoghi emotivi che non avremmo mai pensato di andare e, una volta lì, non avremmo mai creduto di sopravvivere." Lo stress, l'ansia, il dolore di non sapere cosa accadrà dopo, di non sapere se o come il narcisista ti ostracizzerà è abbastanza grave. Ma vivere con qualcuno che manca di empatia un minuto e ti affascina il prossimo per impedirti di lasciarlo è confuso ed estenuante.È impossibile per il partner non narcisista capire il vuoto / buco nero interno / cavità emotiva che provoca il narcisista (o quelli con molteplici tratti narcisistici) ad agire in questo modo, ma fino a quando non lo accettano, proveranno ancora e ancora sistemare la persona e la relazione, che alla fine causa loro stessi il maggior disagio. Parte di questa angoscia è il risultato della proiezione inconscia del narcisista delle proprie inadeguatezze sull'altro partner - e l'altro partner (il non narcisista) che lo assorbe (anche inconscio).

In che modo il nido vuoto contribuisce o fa emergere i tratti di un narcisista?

Meredith: Quando togli le distrazioni nel crescere i bambini, poi nel portarli al liceo e lanciarli, la mancanza di un obiettivo comune lascia molto spazio a "vedere" chiaramente, specialmente quando non c'è nulla di convincente a cui rivolgersi come alternativa distrazione.


Come reagisce il narcisista all'indifferenza ed al blocco? Q&A (Aprile 2021).