Le macchie scure che compaiono sull'iride - la parte colorata dell'occhio - non sono cancerose, ma queste "lentiggini" potrebbero indicare altri problemi legati all'eccessiva esposizione al sole, affermano i ricercatori.

Gli scienziati hanno scoperto che le persone all'aria aperta che sviluppano questi punti possono essere maggiormente a rischio di cataratta, degenerazione maculare e altre malattie legate alla luce solare.

I risultati dello studio compaiono nel numero di luglio di Oftalmologia investigativa e scienze visive.


"Sebbene non conosciamo l'esatto ruolo della luce solare in diverse patologie oculari, ora abbiamo un biomarcatore (lentiggini dell'iride) che indica elevate quantità di esposizione cronica alla luce solare", ha affermato l'autore dello studio Dr. Christoph Schwab in un comunicato stampa. È un oculista presso l'Università di Medicina di Graz in Austria.

Per lo studio, i ricercatori hanno esaminato gli occhi di oltre 600 nuotatori nelle piscine pubbliche della Stiria, in Austria. I partecipanti hanno anche completato un questionario sulle loro abitudini di protezione solare e quanto tempo hanno trascorso al sole durante la loro vita.

Lo studio ha mostrato che lo sviluppo di lentiggini agli occhi era associato all'invecchiamento, con più scottature solari e una storia di gravi scottature solari che causavano vesciche alla pelle.

I ricercatori hanno anche scoperto che le lentiggini erano più comuni tra quelli con gli occhi chiari e quelli che non erano così diligenti nell'usare la protezione solare e nell'evitare l'esposizione al sole.

I ricercatori hanno anche notato che le lentiggini dell'occhio tendono ad apparire nel bordo esterno inferiore dell'iride. Hanno ipotizzato che le sopracciglia e il naso possano fornire ombra per la parte superiore e interna dell'occhio, riducendo l'esposizione al sole e il rischio di lentiggini.


The mathematics of love | Hannah Fry (Luglio 2020).