Certo, un antidolorifico da banco come Tylenol o Advil può aiutarti ad alleviare i dolori e i dolori, ma potrebbe anche rovinare i tuoi pensieri e le tue emozioni?

Questo è il risultato di una nuova recensione di studi pubblicati di recente. Gli studi si sono concentrati su come gli antidolorifici senza ricetta potrebbero alterare temporaneamente le emozioni come l'empatia o persino le capacità di ragionamento di una persona.

"In molti modi, i risultati esaminati sono allarmanti", ha affermato un team guidato da Kyle Ratner, un ricercatore di psicologia e scienze del cervello dell'Università della California, Santa Barbara.


"I consumatori presumono che quando assumono un antidolorifico da banco, allevia i loro sintomi fisici, ma non prevedono effetti psicologici più ampi", ha detto il gruppo di studio.

Uno psichiatra clinico che ha esaminato i risultati ha affermato che non sono inverosimili.

"Intuitivamente, questo ha senso, poiché i sensi fisici ed emotivi possono sovrapporsi nel cervello", ha dichiarato il dott. Alan Manevitz del Lenox Hill Hospital di New York City.


"Mentre il dolore fisico può essere localmente" sentito "nel sito di una lesione fisica, la fonte principale e la registrazione del dolore fisico è nel cervello", ha spiegato. "Lo stesso vale per i sentimenti dolorosi, emotivi e dolorosi. Diciamo che il nostro 'cuore si sta spezzando', ma le emozioni si sentono nel cervello."

Il nuovo studio ha esaminato i risultati di studi incentrati su antidolorifici da banco comuni come l'ibuprofene (Advil e Motrin) o il paracetamolo (Tylenol).

Gli esperimenti suggeriscono che una dose regolare di pillole potrebbe influenzare la sensibilità di una persona a esperienze emotive dolorose. Ad esempio, in uno studio, le donne che hanno assunto l'ibuprofene hanno riportato sentimenti meno feriti da esperienze emotivamente dolorose, come essere stati esclusi da altri o scrivere di essere stati traditi.


Tuttavia, gli uomini avevano lo schema opposto: sono diventati più sensibili a questo tipo di scenari se avevano appena preso l'antidolorifico.

Il team di Ratner ha suggerito che questi medicinali potrebbero anche ridurre la capacità di una persona di entrare in empatia con il dolore degli altri. Ad esempio, un esperimento ha scoperto che le persone che assumevano il paracetamolo erano meno emotivamente angosciate mentre leggevano di una persona che soffriva di dolore fisico o emotivo e sentivano meno rispetto per la persona, rispetto alle persone che non prendevano il paracetamolo.

Le persone sembravano anche più disposte a separarsi dai beni dopo aver preso un antidolorifico da banco in uno studio: il loro prezzo richiesto per un possesso era inferiore se avevano recentemente assunto un tale farmaco.

Gli antidolorifici senza prescrizione medica potrebbero addirittura compromettere "l'elaborazione delle informazioni", hanno detto i ricercatori. In uno studio, le persone che hanno assunto il paracetamolo hanno commesso più errori di omissione durante un'attività rispetto a coloro che non hanno assunto il farmaco, ad esempio.

Il dott. Michael Ketteringham, psichiatra presso l'ospedale universitario Staten Island di New York City, ha esaminato i risultati. Ha sottolineato che, data la continua epidemia di abuso di oppiacei, le persone non dovrebbero preoccuparsi troppo del nuovo rapporto.

"I farmaci antidolorifici da banco svolgono un ruolo importante come farmaci alternativi agli oppioidi nel trattamento del dolore", ha detto Ketteringham.

Ma il gruppo di studio si chiedeva se, in futuro, sarebbe possibile che le medicine potessero essere usate per aiutare le persone a gestire i sentimenti feriti.

Tuttavia, sia la squadra di Ratner che Manevitz hanno sottolineato che è troppo presto per trasformare gli antidolorifici da banco in trattamenti psicologici.

"Clinicamente, siamo molto lontani dal dottore che dice: 'Heartbreak? Prendi due Tylenol e chiamami al mattino", ha detto Manevitz.

La recensione è stata pubblicata online il 6 febbraio sulla rivista Approfondimenti politici dalle scienze comportamentali e cerebrali.


(Livecast) What's The Most Money You Lost To A Scammer? (Settembre 2020).