Non tutte le neo-mamme e i bambini imparano subito l'allattamento. Per molti, all'inizio è una sfida. Fai alcuni errori o hai problemi di allattamento lungo la strada. Prima di saperlo, però, tu e il tuo bambino potete essere sulla buona strada per una relazione di allattamento al seno liscia e di successo.

Ecco alcuni problemi di allattamento al seno comuni e come risolverli. Una volta risolte le difficoltà, l'allattamento al seno sarà più piacevole sia per te che per il tuo bambino.

Problema 1: scarsa disponibilità di latte
Soluzione:
A volte il problema non è la scarsa disponibilità di latte, ma solo la preoccupazione che hai Maggio non fornire abbastanza latte. Prova a pesare il tuo bambino prima e dopo una poppata. Se il tuo bambino sta ingrassando (e anche facendo la cacca), probabilmente stai producendo abbastanza latte. E ricorda, più infermiere e pompa, più aumenterai la tua scorta di latte. Puoi anche provare a noleggiare una pompa per uso ospedaliero (trova i punti di noleggio online). Aiutano a produrre rapidamente il latte e vengono utilizzati negli ospedali dalle mamme premaman e in altre circostanze speciali.

Problema due: capezzoli incrinati
Soluzione:
I capezzoli incrinati sono spesso causati da problemi di aggancio e posizionamento. La maggior parte dell'areola possibile, compresa la parte inferiore sotto il capezzolo, dovrebbe essere nella bocca del bambino. La sua suzione sarà più dolce se non è così affamato durante l'alimentazione, quindi prova a dargli da mangiare più spesso. Per alleviare il dolore, esprimi un po 'di latte sul capezzolo e lascialo asciugare all'aria alla fine della poppata. Oltre al posizionamento, l'uso improprio di un tiralatte e di un mughetto (vedere sotto) può causare danni ai capezzoli. Parla con il tuo medico o il consulente per l'allattamento per trovare la fonte del problema. I capezzoli generalmente guariscono rapidamente dopo che la causa del problema è stata identificata e risolta. Prova a pulire i capezzoli con acqua. Evita saponi, lozioni e profumi, che peggioreranno la situazione. Puoi anche usare una crema a base di lanolina o un unguento antibiotico su capezzoli screpolati, ma consulta il tuo medico per assicurarti di utilizzare il miglior prodotto per il tuo problema. Se necessario, assumere paracetamolo, ibuprofene o un altro antidolorifico lieve 30 minuti prima di allattare.


Problema tre: ingorgo
Soluzione:
Il tuo seno si sente gonfio, duro, doloroso e fastidiosamente pieno? Probabilmente hai ingorgo. Quando sei gonfio, può essere difficile per il tuo bambino aggrapparsi correttamente perché il tuo seno è duro e non può adattarsi alla bocca del bambino. Prova ad esprimere il latte manualmente o con un tiralatte elettrico finché il seno non si ammorbidisce. Ciò contribuirà a promuovere il flusso del latte e renderà più facile per il bambino ottenere latte e aggrapparsi. Più si allatta, meno è probabile che il seno si ingorghi.

Problema quattro: dolore latch
Soluzione:
Se il bambino si è attaccato e hai dolori per più di un minuto durante l'allattamento, il bambino potrebbe essere nella posizione sbagliata. Prima di interrompere l'aspirazione, prova a regolare delicatamente la posizione del tuo bambino avvicinandola o spostando leggermente la sua posizione. Se ciò può essere fatto, elimina la frustrazione del bambino che deve aggrapparsi di nuovo. Se non funziona, riposiziona il tuo bambino aspettando che sbadigli, solletichi il mento o metti il ​​mignolo sul lato della bocca di suzione per interrompere l'aspirazione. Quindi riposizionala, assicurandoti di avere quanta più areola in bocca possibile. Vuoi che il mento e il naso ti tocchino il seno e non dovresti vedere parte dell'areola o del capezzolo inferiore. Il tuo consulente per l'allattamento può aiutarti a trovare la posizione corretta.

Problema cinque: condotti intasati, ostruiti o bloccati
Soluzione:
Un dotto ostruito può sembrare rosso, tenero o caldo in una zona del seno. Potresti anche vedere un piccolo nodulo duro o un punto bianco sul condotto del capezzolo. Sta accadendo perché il tuo latte non è completamente drenante. Per aiutare a prevenire questo problema, verifica se il reggiseno allattamento è troppo stretto e preme sui capezzoli. Puoi anche applicare impacchi caldi sul seno. Quindi massaggia il seno per favorire il movimento del latte.

Problema sei: tordo
Soluzione: Questo è quando il tuo bambino ha un'infezione da lievito in bocca. Se ha il mughetto, può avere chiazze bianche, piaghe o pellicola in bocca o sulla lingua. Il mughetto può diffondersi al seno, causando prurito, dolore e capezzoli rosa intenso o teneri durante e dopo le poppate. Il medico prescriverà un farmaco antifungino per entrambi. (Sarai trattato allo stesso tempo per evitare di scambiarti l'infezione.) Prova ad asciugare all'aria i capezzoli dopo ogni poppata. E lavati i reggiseni ogni giorno.

Problema sette: capezzoli piatti o invertiti
Soluzione:
Questo problema può rendere l'allattamento al seno più impegnativo. Idealmente, il tuo medico o un consulente per l'allattamento valuterà i tuoi capezzoli prima del parto e prima di iniziare l'allattamento. Se ciò non è stato fatto, chiedi consiglio a un consulente per l'allattamento. Potrebbe consigliarti di usare brevemente una pompa per estrarre i capezzoli e far scorrere il latte prima di mettere il bambino al seno. Inoltre, tra le poppate, usa le conchiglie. Se il tuo bambino ha ancora problemi di chiusura, puoi provare a utilizzare gli scudi per i capezzoli.

Problema otto: mastite
Soluzione: Questa è un'infiammazione dolorosa del tessuto mammario e dovresti contattare il tuo medico o un consulente per l'allattamento.Se hai la mastite, potresti avere sintomi simil-influenzali come brividi, febbre, dolore e dolore al seno. Viene spesso trattato con antibiotici. Inoltre, il tuo medico può consigliarti di provare impacchi caldi sulla zona e massaggiarti prima di allattare. Esegui un pompaggio pratico per svuotare il latte dal seno.


Allattamento e rifiuto del seno. (Aprile 2021).