Il mio stato è cambiato.

Prima ero un vuoto. Fino a quando non sono diventato uno, l'ho sempre temuto. Pensavo di essere depresso e solo.

Ma poi sono diventato davvero uno e ho trovato pace e felicità. Ho anche trovato un nome per questo particolare gruppo: HENS (Happy Empty Nesters) E quando ho condiviso questo nome con tutti i miei amici che erano anche diventati nester vuoti, nonostante all'inizio fossero scettici, tutti si sono avvicinati e si sono chiamati Anche la gallina.


Ma ora, con l'economia in rovina, il mio figlio maggiore (che si è laureato lo scorso maggio), è tornato a casa. Sì, nessun lavoro. E mio figlio minore, che sta per laurearsi a maggio, farà senza dubbio la stessa cosa. A poco a poco, il nido si sta riempiendo di nuovo.

Non avrei mai pensato che mi dispiacerebbe. Le persone che hanno dichiarato di essere felici di non avere i loro figli (cresciuti) che vivono a casa? Pensavo fossero semplicemente cattivi. Non mi lamenterei mai che i miei figli tornino a casa - mai. Fino a quando non è successo.

Perché? Le mie bollette della spesa sono salite alle stelle (un ragazzo di 23 anni di 6'4 "ha un appetito vorace, dopo tutto.) E ora mi sento costretto a fare qualcosa chiamato cena cuoco, che ho felicemente abbandonato (salvo occasioni speciali) il giorno il nido si è svuotato. Il sonno non è più tranquillo, specialmente nei fine settimana. Chi può dormire quando il loro bambino è fuori fino alle 3 del mattino? E il pavimento della lavanderia è perso tra le pile di vestiti non lavati che deposita lì, sperando che magicamente ... avranno finito.


Si scopre che la nozione popolare di "sindrome del nido vuoto" è stata smentita dai ricercatori, non solo da me. Mentre è vero che i genitori, incluso questo genitore, mancano ai loro figli, i ricercatori hanno scoperto che la soddisfazione coniugale migliora effettivamente quando il nido è vuoto. E, ripensandoci, è vero. Mio marito ed io siamo entrati nella nostra routine piacevole e tranquilla e ci siamo ritrovati. Non abbiamo più litigato per i bambini. A cena giocavamo a letto pieno d'oca, e talvolta eravamo abbastanza spontanei da correre al ristorante e sederci al bar a mangiare, o rannicchiarci davanti alla TV con una ciotola di cereali se ne avevamo voglia. Ci siamo divertiti nella pace, nella quiete e nella pulizia della nostra casa improvvisamente più grande.

I ricercatori hanno confrontato la felicità coniugale delle donne sui 40 anni, quando molti avevano ancora figli a casa; nei loro primi anni '50, quando alcuni avevano figli più grandi che avevano lasciato la casa; e infine nei loro anni '60, quando tutti avevano nidi vuoti. Hanno scoperto che ad ogni punto, il punteggio più alto nella scala della felicità coniugale era con i nidi vuoti rispetto alle donne con bambini ancora a casa.

Se i miei figli leggono questo (di cui dubito): ti amo entrambi. E mi manchi quando sei via. Ma è il mio più sincero desiderio (e so anche che è tuo) che presto sarai in grado di uscire e trovare gli strumenti per costruire un nido confortevole, caldo e felice.

Hai avuto a che fare con un nido vuoto? Qual è stata la tua esperienza? O se non l'hai fatto, non vedi l'ora di farlo - o temendo?


Slow Motion Pettirosso !! (Settembre 2020).