Forse hai sentito la gente dire: "Sono stanco perché ho un problema alla tiroide". O "Vedo un endocrinologo perché ho problemi alla tiroide". Ma quanto sai davvero della tua tiroide?

La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla e situata alla base del collo, proprio sotto la mela di Adamo. Fa parte del sistema endocrino, che aiuta a coordinare molte delle attività del tuo corpo. La ghiandola produce ormoni che regolano il metabolismo. Ma quando non funziona correttamente, il tuo corpo può essere influenzato in vari modi.

Non produci abbastanza ormone.
L'ipotiroidismo è anche noto come morbo di Hashimoto o tiroidite di Hashimoto. È più comune nelle donne di mezza età, ma la malattia di Hashimoto può manifestarsi a qualsiasi età. Qui, il tuo sistema immunitario attacca erroneamente e distrugge lentamente la ghiandola tiroidea e la sua capacità di produrre ormoni. Il trattamento può includere l'assunzione giornaliera di farmaci (di cui probabilmente avrai bisogno per il resto della tua vita poiché ripristina livelli ormonali adeguati) e il monitoraggio del dosaggio per assicurarti di assumere la giusta quantità. Il medico può trasmettere farmaci e adottare un approccio di attesa.


Produci troppo ormone.
L'ipertiroidismo è anche noto come malattia di Graves. Questo disturbo autoimmune si verifica quando il sistema immunitario attacca erroneamente la ghiandola tiroidea. È ereditario ed è più comune nelle donne dai 20 ai 30 anni. Alcuni trattamenti includono la terapia con iodio radioattivo (assunzione di radioiodio per via orale), farmaci antitiroidei da prescrizione (che interferiscono con l'uso di iodio da parte della tiroide per produrre ormoni), beta-bloccanti (che bloccano l'effetto di ormoni sul corpo) o un intervento chirurgico per rimuovere tutta o parte della tiroide.

Hai un gozzo.
Un gozzo è un ingrossamento non canceroso della ghiandola tiroidea. È spesso causato da una mancanza di iodio nella tua dieta. È più comune in alcune parti del mondo che mancano di alimenti ricchi di iodio e sono più comuni nelle donne e dopo i 40 anni. I trattamenti dipendono dai sintomi, dalle dimensioni del gozzo e dalla causa sottostante. I piccoli gozzi che non sono evidenti o problematici in genere non hanno bisogno di cure.

Hai un nodulo tiroideo.
I noduli tiroidei sono escrescenze che si formano nella o sulla ghiandola tiroidea. Possono essere causati dalla malattia di Hashimoto e dalla carenza di iodio, sebbene le cause non siano sempre note. La maggior parte sono benigni, ma una piccola percentuale di casi può essere cancerosa. Sono più comuni nelle donne e il tuo rischio aumenta con l'età. I sintomi possono assomigliare all'ipertiroidismo se si hanno livelli anormalmente elevati dell'ormone nel flusso sanguigno. I sintomi saranno come l'ipotiroidismo se i noduli sono collegati alla malattia di Hashimoto. Il trattamento dipende dal tipo di nodulo tiroideo.


Il tuo sonno cambia.
Hai sempre dormito bene ma all'improvviso non riesci a dormire tutta la notte? Potresti avere una tiroide iperattiva, che sta pompando eccessivamente alcuni ormoni. E questo può sovrastimolare il sistema nervoso centrale e portare all'insonnia. Potresti anche aver bisogno di dormire più del solito, sentirti stanco nonostante una buona notte di sonno o avere il bisogno di riposare. Ciò significa che potresti avere una tiroide ipoattiva.

I tuoi capelli si stanno assottigliando.
Il diradamento dei capelli, in particolare sulle sopracciglia, è un segno comune di malattia della tiroide. Una tiroide iperattiva o ipoattiva influisce sul ciclo di crescita dei capelli. Di solito, la maggior parte dei tuoi capelli cresce mentre alcuni riposano. Ma quando la tua tiroide è fuori servizio, troppi capelli riposano contemporaneamente. E questo rende i tuoi capelli più sottili.

Stai sudando eccessivamente quando non dovresti esserlo.
Non sei nemmeno in palestra ma stai sudando eccessivamente. Questo è un segno comune di tiroide iperattiva. Poiché i livelli ormonali sono più alti del normale, ti senti caldo.


La tua pelle è secca in estate.
Potresti avere ipotiroidismo. Perché? Un metabolismo più lento può ridurre la sudorazione. Ciò significa che la tua pelle ha meno idratazione, rendendola asciutta.

All'improvviso ti senti ansioso.
Se inizi a sentirti instabile o ansioso e non hai mai avuto questo problema, potresti avere una tiroide iperattiva. Poiché i livelli di ormone tiroideo sono alti, ti senti ansioso, nervoso, irritabile, traballante o nervoso.

Hai un aumento di peso inspiegabile.
Quando hai una mancanza di ormoni a causa di una tiroide ipoattiva, il tuo metabolismo diminuisce e bruci meno calorie. Quindi, i tuoi pantaloni possono sentirsi comodi, anche se il tuo esercizio o le tue abitudini alimentari sono rimasti gli stessi.

Non stai ingrassando.
D'altro canto, potresti perdere peso senza modificare ciò che mangi o il modo in cui ti alleni. Qui, potresti avere un aumento del metabolismo, a causa di una tiroide iperattiva. Hai più fame e mangi di più, ma non stai ingrassando.

Sei smemorato.
Alcune persone dicono di essere nella nebbia del cervello quando hanno una tiroide ipoattiva. Altri affermano di avere una sottile perdita di memoria, affaticamento mentale generale o difficoltà di concentrazione. Tutto ciò può essere incolpato di una tiroide ipoattiva.

I movimenti intestinali cambiano.
Potresti avere una tiroide ipoattiva se sei spesso stitico. La tiroide aiuta a regolare il tratto digestivo. Ma se non produci abbastanza ormoni tiroidei, le cose possono essere salvate.E se hai una tiroide iperattiva, avrai movimenti intestinali regolari ma dovrai andare più frequentemente poiché tutto è accelerato.

Hai troppa energia.
I processi del tuo corpo accelerano quando hai troppi ormoni. Potresti sentire di aver bevuto troppo caffè o di avere palpitazioni cardiache, anche quando sei rilassato.

I tuoi periodi sono cambiati.
Potresti non produrre abbastanza ormoni se i tuoi periodi sono diventati più lunghi, più pesanti o più vicini. Potresti produrre troppi ormoni se si verificano più distanti o se sono diventati più leggeri.


14 segnali che indicano problemi alla tiroide (Agosto 2020).